Imparare

Maria Callas

Maria Callas

Quest’anno, per la prima volta, ho avuto per qualche mese anche l’insegnamento di musica.

Essendo in prima ho voluto lavorare con i miei puledrini sul ritmo, su come il nostro corpo possa essere uno strumento, sulla voce, sulla differenza tra suoni e rumori…

Per preparami però ho provato anche a vedere più in là, per capire dove avrei voluto portare la mia classe.

In arte, ad esempio, mi piace un sacco partire dalla storia degli  artisti: la loro vita, così “nuda e cruda”, spesso aiuta a entrare di più nelle loro opere, a capirle di più.
Del resto ogni uomo, quando si esprime, mette se stesso dentro a quello che fa.

Che rappresenti un personaggio, che scriva un’opera, che componga una melodia, che dipinga un quadro, un vero artista mette se stesso dentro ciò che fa.
Per questo in tutti i campi artistici ho sempre voluto approfondire anche la vita di questi uomini.

Conoscendola, capisci di più le loro opere e riesci a immedesimarti di più.
Perciò ringrazio tanto la @compagniaregiadiParma in particolare la cara @CristinaBersanelli che ha voluto regalarmi le opere biografiche di Maria Callas, Giuseppe Verdi e Donizzetti!

Devo ammettere che non conoscevo la vita, molto spesso anche travagliata, di questi artisti: il libro non risparmia nulla: amori, sofferenza, addi, gioie, errori (la vita non è tutta rosa e fiori, soprattutto per chi ha una forte sensibilità, si sa!)…

Ogni volta

Storia di una goccia

Sapevate, per esempio, che Giuseppe Verdi nacque nell’osteria di famiglia, proprio mentre una famiglia di musicisti girovaghi stava suonando?

O che la Callas era così miope che una sera, non potendo far indossare a principesse o schiave che rappresentava in scena gli occhiali e non esistevano le lenti a contatto, raccolse un mazzo di rapanelli pensando fossero garofani rossi?

Quante cose si possono scoprire dalla vita degli artisti!… Consiglierei questo libro soprattutto per i bambini di quarta e di quinta elementare che rimangono incantati ascoltando “Va pensiero…”, ma anche a quelli che non hanno minimamente idea di cosa sia la musica lirica o l’Opera. Ne rimarranno certamente incuriositi e vorranno conoscere di più di questi interessanti personaggi.

Ps. Le illustrazioni di @patriziabaribieri e la possibilità di colorare i personaggi, la carta d’identità da completare e la piccola attività o il piccolo approfondimento che si trova nella parte finale sono a dir poco fantastici!


You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply