Io e te

Il libro di Bullerby

Maestra ma quanto è grande questo libro? Ha tantissime pagine non ce la faremo mai a leggerlo tutto!

Ammettiamolo…un libro di 346 pagine spaventa. Uno si chiede se ce la farà, se arriverà alla fine, se non si annoierà prima.

Se però è la Lindgman ha scriverlo, questo sforzo coraggioso vale la pena farlo. Quando ho comperato questo libro per la mia classe seconda mi sono spaventata, perché leggendolo, apparentemente il mondo dei 7 protagonisti fatto di una vita insolita, bucolica, vissuta in campagna tra fienili, boschi, grandi prati, fiumiciattoli, isole, sembrava così distante dalla quotidianità dei miei puledrini.  Invece ancora una volta quello che ha conquistato i miei bambini è stato proprio scoprire la realtà così ben descritta, finalmente dal loro, punto di vista. In questo l’autrice sembra una bambina mai cresciuta, per la purezza di sguardo che riesce sempre a mantenere.

La voce narrante è quella di Lisa settantenne che racconta della sua vita da settenne nel piccolissimo paese di Bullerby, che significa Borgo baccano. 

Quel villaggio svedese, quei compleanni, la cassetta dei giochi le discussioni tra fratelli, la gioia della fine della scuola, le diversità tra maschi e femmine, gli animali “tutti per sé” e il nonno condiviso, sono entrati nella quotidianità dei miei alunni che a fine libro, non ci volevano credere. Quelle vite semplici erano entrate nelle loro, tanto che durante l’intervallo si divertivano a riprodurre o modificare le avventure (con mia grande gioia).

 Il gigante donerà tutto ciò che ha appena acquistato a chi incontra e gli dimostra un bisogno.

Davvero un piccolo capolavoro. Il classico libro che non vorresti finisse più.

Lo consiglio ai genitori  o alle maestre da leggere ai vostri bambini dai 5-7 anni.

Dalla terza elementare in poi si può provare a proporre come lettura autonoma.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply