Imparare

L’uovo

L'uovo

Maestra, ma come faccio a far nascere dalle uova… un pulcino?

Eh caro…. Come spiegare ad un piccolo scienziato in erba che non può far nascere un pulcino dalle uova che ha in frigo?

L’uovo è davvero un elemento interessante da studiare non solo dal punto di vista scientifico, ma anche artistico, simbolico/allegorico e mi ha sempre molto affascinato.

Nel libro “Un uovo”, edito dalla casa editrice @uovonero (e chi altro poteva pubblicarlo, se non loro?!) @britta-tecknentrup, questo oggetto dalla forma così perfettamente interessante viene descritto in tutte le sue sfaccettature attraverso delle illustrazioni super eleganti e presentato in un formato molto interessante: in ogni pagina un’illustrazione e una spiegazione.

Il primo “capitoletto” si apre così :

“Un uovo è fragile e robusto allo stesso tempo
è ordinario e straordinario.
Per il cervello umano la perfetta continuità della curvatura
è la forma più piacevole che esista”

Sarà che ultimamente, per una serie di fatti personalissimi di cui siete venuti a conoscenza, il tema lo sento molto caro (“Giulio guardami sembro un uovoooo” o “ Mi sento come una gallina che non deve far altro che covare…. voglio tornare a scuola non voglio fare solo la gallina!!” sono frasi all’ordine del giorno ultimamente) ma questo libro l’ho amato fin dal primo istante.

Per non parlare poi di cosa accade dentro a uovo… !
Sempre con delle illustrazioni delicatissime (niente a che vedere con le standardizzate e asettiche illustrazioni che troppo spesso troviamo nei libri di scienze) viene descritto che una gallina depone circa 300 uova all’anno ma che solo se l’uovo è fecondato si formerà l’embrione. Da lì in poi, viene covato per SOLO 2 giorni (beate le galline!!!) e poi autonomamente, a colpi di becco, nascerà il pulcino.

E sapevate che esiste una studio scientifico delle uova, chiamato oologia, che classifica le uova per peso, forma, colore?! E conoscete le particolarità del nido di cunicolo, più comunemente chiamato Martin Pescatore?!?

Ok, ok, mi sto facendo prendere un po’ troppo dall’entusiasmo (ve l’avevo detto che lo amo alla follia!)… Ma immagino abbiate capito quanto mi esalti questo bellissimo albo, una chicca a tema pasquale, che non può mancare nelle vostre librerie.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply